Salta al contenuto principale

Eremo di San Michele - Cooperando

Ermanno Busetti racconta di una via dell'Eremo di San Michele, Cooperando (6c), e ci dice qualcosa su questa "nuova" falesia, chiodata da Alfredo Smargiassi qualche decennio fa, poi dimenticata e infine recentemente riscoperta, riattrezzata ed ampliata  da Gianni De Marchi e amici.

Eremo di San Michele - Cooperazione
Su Cooperando
Carmela Malomo

L'Eremo di San Michele è una delle falesie dei Monti Sabini posta in un ambiente piacevole e rilassante.

La via su cui sono ritratto è "Cooperando" un solido 6c su un muro nero e compatto con  prese distanziate, a cui fa seguito un tratto di roccia più' articolata.

Vietato rilassarsi pero' visto che, come stava accadendo a me, un uscita perfida può farvi rischiare un beffardo resting proprio ad un metro dalla catena.

Il resto della falesia, al momento molto meno frequentata delle vicine Configni e Roccantica, sebbene non venga molto incontro alle esigenze di chi necessita di gradi 4 e 5 per carburare,  offre molte possibilità sia per il grado 6 francese con vie verticali su roccia grigia stratificata, sia per il grado 7 nella grotta a sinistra.

Come stagionalità da evitare l'estate salvo andarci ad orari da Sperone della Brenva. 

Eccellenti invece le mezze stagioni e l'inverno nelle giornate miti e soleggiate.

Eremo di San Michele
Eremo di San Michele
Gabriella Bagnarini

Assolutamente da vedere é l'Eremo di San Michele Arcangelo, posto al termine di una breve scalinata a destra della falesia.  

Luogo di culto di origini pagane, é dedicato a  Vacunia, divinità' delle acque e dei boschi.

La cristianizzazione del sito, avvenuta nel IV secolo DC, è legata ad una leggenda che racconta della presenza di un drago che abitava nella grotta e che arrecava devastazioni nella Sabina. A ricordo di questa leggenda oggi abbiamo la via "Il femore del drago", estetico 6c che passa accanto ad un'enorme stalattite.  

Commenti

Anna (non verificato)

Interessante!

Sab, 12/08/2018 - 16:48

Commenta

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.