Salta al contenuto principale

Angelicum, nuova area boulder a Soriano nel Cimino: Intervista ad Alessandro Marinaro

I Sassisti Tusciaroli sono una realtà dell'arrampicata del Centro Italia (anzi del bouldering): lo attesta il tutto esaurito dell'inaugurazione della nuova area boulder "Angelicum", che avverrà il prossimo 29 Maggio, a Soriano nel Cimino. Un successo preceduto da tante altre iniziative, tutte accolte con grande entusiasmo e una straordinaria partecipazione di pubblico.

Abbiamo intervistato Alessandro Marinaro, presidente di questa Associazione, chiedendogli di raccontarci qualcosa dei Sassisti Tusciaroli e di quel che stanno cercando di fare. 

Parte 1 / 3
Parte 3 / 3
Una nuova area boulder a Soriano nel Cimino: Intervista ad Alessandro Marinaro
1) Arrampicata all'Angelicum Federico D'Isep
2) Il giorno della scoperta dell'Angelicum ar. Alessandro Marinaro

D: Ciao Alessandro, chi sono i Sassisti Tusciaroli?

L’associazione dei Sassisti Tusciaroli è stata fondata a gennaio 2019 ed è composta sia da "storici" sassisti scopritori e sviluppatori dei principali  settori di boulder nella Tuscia (dalla Faggeta di Soriano alla zona di Vitorchiano passando per Viterbo) dal vecchio al nuovo secolo, che da nuovi e moderni scalatori.

Alcuni di noi, quindi, vengono dalla montagna, altri dalla palestra. Giovani e old skull insieme!

Leghiamo tra loro il "protosassismo storico" leggermente maniacale, romantico e totalizzante al più attuale approccio socializzante e comunicativo. Il tutto condito da un po' di sana goliardia e tanto divertimento.


D: Cosa fate?

L'obiettivo più alto della nostra attività è la promozione e la valorizzazione del sassismo “sostenibile” nella Tuscia, perché siamo innamorati sia del nostro sport che di questo territorio.

Sostenibilità e promozione sono le due cose che si legano obbligatoriamente. Senza sostenibilità i siti di scalata e di boulder chiudono.

Con la semplice osservazione di quello che accade da 20 anni circa a questa parte è evidente che cercare di aumentare la frequentazione di siti di scalata consumando la natura, facendo guide, promuovendo con video, foto, news, social etc senza un progetto più ampio porta a solo due risultati a lungo termine: problemi per tutti e chiusura.

I terreni non sono (quasi) mai della comunità scalatoria, ma sono del demanio, di enti o di proprietari privati e, quindi, siamo sempre degli ospiti.

Bouldering a Soriano nel Cimino
1) Sassisti al lavoro nel settore Angelicum, Alessandro Marinaro al centro
2) Valerio Angeletti su il volo dell'Angelo, nel settore Angelicum
3) Alessandro Marinaro nel settore Shining (Faggeta)
ar. Marinaro

D: Come lo fate?

Noi cerchiamo da una parte di seguire e trasmettere valori etici nella gestione e frequentazione dei siti e nella pratica della scalata, dall'altra di lavorare con le amministrazioni ed enti a progetti comuni ed integrati di sviluppo turistico/sportivo.

Quindi semplificando rispetto della natura, educazione, scalata non consumistica, accordi con comuni e privati per utilizzo di settori con le giuste caratteristiche.

Tutto questo è super bello ed onorevole, ma non siamo santi...ci divertiamo pure a fare tutto questo: grufolare nei boschi, cercare, trovare, avere progetti, scalare, stare assieme, fare le maglie sociali, preparare eventi, prenderci in giro, andare in vacanza , staccare dalla vita civile e dai suoi problemi per entrare nel mondo magico della passione.

Ognuno di noi mette quello che riesce in termini di tempo e capacità personali.

L'inaugurazione del settore Angelicum, che avverrà il 29 Maggio prossimo, è la somma di tutto quanto detto sopra e dopo tanto lavoro di preparazione abbiamo anche un risultato tangibile, con un anno di ritardo causa Covid, ma forse con più entusiasmo sempre causa Covid.

A questo proposito, dobbiamo un ringraziamento particolare alla socità Piangoli Legno, che ci ha reso possibile l'uso del bosco del quale è proprietaria. 

Il Comune di Soriano, grazie alla lungimirante scommessa del Sindaco Fabio Menicacci e dell’Assessore allo sport Luciano Perugini, nel giugno 2019 ci ha dato le chiavi della città per l'organizzazione di uno street boulder e noi ci abbiamo aggiunto (il nostro vero obiettivo) un secondo giorno di accompagnamento dei partecipanti alla scoperta dei sassi della Faggeta di Soriano: il risultato è stata una partecipazione di 300 persone (abbiamo dovuto chiudere le iscrizioni) allo street e di 130 il giorno dopo nella Faggeta. Sono venuti da tutta Italia, hanno scalato, mangiato, conosciuto nuovi posti, dormito e sono stati tutti contenti.

Nel frattempo questo inverno la Faggeta Vetusta è stata chiusa alla scalata perché patrimonio UNESCO, ed i nostri progetti si sono adeguati.

Soriano nel Cimino: Sassisti al tempo di Covid
Soriano nel Cimino: Sassisti al tempo di Covid
ar. Alessandro Marinaro

D: Quali saranno i vostri prossimi passi?

Ora stiamo lavorando su due direttrici parallele:

  • l’individuazione, preparazione, presentazione ed apertura alla comunità sassista dei settori “sostenibili” su tutto il territorio scalatorio (primo esempio il settore Angelicum) con il lavoro, la fatica ed anche la soddisfazione che questo porta;
  • il trovare un modo di frequentare in modo sostenibile la Faggeta Vetusta per riaprirla alla frequentazione. Anche questa attività viene svolta nell’unico modo possibile e cioè con la stretta collaborazione tra il Comune e le varie associazione ed enti interessati tra cui il CAI, l’Associazione La Menica Alta (trekking e valorizzazione di antichi sentieri e risorse come le fonti), l’Associazione Faggeta Gravity Park (enduro Mtb e Archeotrekking) e noi. Su questo aspetto siamo fiduciosi ed incrociamo le dita.


Quindi il 29 faremo questo evento assieme alle persone che verranno con noi, tenteremo di portarli dal lato oscuro della Forza, poi ci riposeremo un po' per ripartire con le altre novità che presenteremo a breve.

  • Soriano nel Cimino - Bouldering

    Ph. Federico D'Isep

    Soriano nel Cimino - Bouldering  Ph. Federico D'Isep
  • Soriano nel Cimino - Bouldering

    Ph. Federico D'Isep

    Soriano nel Cimino - Bouldering  Ph. Federico D'Isep
  • Soriano nel Cimino - Bouldering

    Ph. Federico D'Isep

    Soriano nel Cimino - Bouldering  Ph. Federico D'Isep
  • Soriano nel Cimino - Bouldering

    Ph. Federico D'Isep

    Soriano nel Cimino - Bouldering  Ph. Federico D'Isep
  • Soriano nel Cimino - Bouldering

    Ph. Federico D'Isep

    Soriano nel Cimino - Bouldering  Ph. Federico D'Isep
  • Soriano nel Cimino - Bouldering

    Ph. Federico D'Isep

    Soriano nel Cimino - Bouldering  Ph. Federico D'Isep
Parte 1 / 3
Parte 3 / 3

Commenta

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.